Energia e Risparmio energetico

Consumi Asciugatrice, Finalmente più Bassi!

[fa icon="calendar"] 24/03/17 12.30 / da ASM SET Energia Leggera

ASM SET Energia Leggera

Consumi Asciugatrice, Finalmente più Bassi!

Croce e delizia delle famiglie numerose: l’asciugatrice ha finalmente colmato il gap tecnologico che non le permetteva di essere un elettrodomestico efficiente. Le migliori, quelle di ultima generazione, costano un po’ di più ma permettono di risparmiare circa 30 € l’anno di corrente elettrica rispetto alle precedenti versioni. Vediamo le caratteristiche.

Consumi Asciugatrice

Se finora hai asciugato il bucato in casa vicino al termosifone o a una stufa, per diffidenza nei confronti delle asciugatrici note per essere elettrodomestici decisamente energivori, ora puoi ricrederti!

Negli ultimi anni le migliori case produttrici hanno sviluppato macchine che risparmiano molta energia per ciclo d’asciugatura. Da 3-5 kW del programma per capi in cotone, le macchine in classe A+ riescono a ridurre l’assorbimento energetico a 2 kW per tutta la durata del ciclo (i più lunghi sono di 120 minuti, i più brevi di 30-40 minuti).

Anche l’introduzione di un maggior numero di programmi ha fatto in modo da ridurre i tempi e, di conseguenza, i costi: per esempio si può stabilire la percentuale di umidità da tenere invece di impostare la funzione “completamente asciutto”, e terminare l’asciugatura una volta estratti gli indumenti. Infatti, se gli indumenti escono ancora leggermente umidi non si stropicciano e una volta messi sull’appendiabiti, si risparmia anche la fatica (e la corrente) per la stiratura.

Tipi di Asciugatrice

Fino a pochi anni fa esistevano solamente asciugatrici a espusione o evacuazione, che alla fine del ciclo di asciugatura scaricavano vapore acqueo da un tubo flessibile. Ora le novità tecnologiche sul mercato propongono due nuove tipologie di macchine:

  • Asciugatrici a pompa di calore, che riscaldano l’aria attraverso un compressore con un meccanismo identico a quello delle pompe di calore per il riscaldamento degli ambienti. I costi iniziali sono più alti rispetto alle altre asciugatrici ma si ammortizzano grazie ai bassi consumi. Conviene se si fa un uso intensivo.
  • Asciugatrici a condensazione, sono quelle che vanno per la maggiore tra le macchine di ultima generazione. L’acqua viene fatta evaporare e poi ricondensata e scaricata ricongiungendosi con lo scarico della lavatrice oppure dirottata verso una vaschetta che andrà vuotata all'apertura dello sportellino.

Le vecchie asciugatrici invece funzionavano con una resistenza elettrica e un sistema di ventilazione, un impianto simile alle stufette elettriche per il bagno, anche queste note per la loro voracità energetica.

Nella scelta della migliore asciugatrice ti consigliamo di valutare, oltre alla tecnologia a pompa di calore o a condensazione, anche l'etichetta energetica.

Per avere tutti i consigli per risparmiare e utilizzare l'energia in modo più efficiente, scarica subito la nostra guida. Clicca qui sotto e riceverai Gratis il pdf da leggere quando vuoi.

uidaNew Call-to-actiong

Topics: Elettricità

ASM SET Energia Leggera

Scritto da ASM SET Energia Leggera

ASM SET scelta da oltre 37.500 clienti per la fornitura di Luce e Gas si occupa del risparmio in bolletta.