Energia e Risparmio energetico

4 mosse taglia bolletta: una per ogni ambiente della casa

[fa icon="calendar"] 10/06/20 12.27 / da ASM SET Energia Leggera

ASM SET Energia Leggera

4-mosse-taglia-bolletta-in-casa

Inutile negarlo, il sogno di tutti è di preoccuparsi per l’arrivo di bollette salate e potersi rilassare in casa in totale comfort. Oggi voglio parlarti di come dare un taglio alle spese “stanza per stanza”, scoprendo cosa fare in bagno, in cucina, in soggiorno eccetera, per consumare di meno. Risparmiare è sempre possibile, anzi, direi un diritto e al contempo un dovere di ognuno di noi, per portafoglio e ambiente. Già, perché meno energia si spreca, meno si consuma e più si tutela l’ambiente.

Suddividi casa tua in base alle stanze e scopri come risparmiare in ognuna di esse.

Taglia le bollette in... Soggiorno

La prima cosa da fare è controllare che gli elettrodomestici presenti nel tuo soggiorno siano spenti, e non semplicemente in “stand by”: per spegnere la tv, non basta pigiare il tasto sul telecomando, se la luce rossa è accesa significa che non è spento, ma in stand by. Seppur in quantità minima, lo stand by consuma energia elettrica. Un consiglio: collega più apparecchi a un’unica ciabatta con interruttore, quando esci di casa ti basterà un click per spegnerli tutti.

Seconda cosa: illuminazione. Utilizza sempre lampade a LED, durano di più e consumano l’80% in meno di quelle tradizionali. Prima di accendere le luci, però, sfrutta la luce naturale più che puoi. Ecco alcuni trucchi per farlo:

  • Scegli per il soffitto un colore più chiaro rispetto alle pareti
  • Preferisci mobili laccati, quindi con superfici riflettenti
  • Posiziona sapientemente gli specchi in modo tale che riflettano la luce del sole che entra dalle finestre
  • Opta per tende dal tessuto leggero e dai colori chiari

Terza cosa: isolamento. Migliore è l’isolamento termico, maggiore sarà il tuo risparmio. Controlla quindi le finestre e valuta se sia o meno il caso di sostituire i vecchi infissi.

Ultimo consiglio: anche se sembra banale, impara a vestirti in maniera adeguata. Se sei sul divano a guardare la tv e inizi a sentire un po’ di freddo, prima di accendere il riscaldamento o alzarlo, priva a coprirti con la vecchia coperta di lana o a indossare un morbido maglione: magari non ne avrai più bisogno, poi!

Camera da letto

Anche nella stanza da letto è bene adottare gli accorgimenti di cui sopra: spegni sempre la tv (quasi tutti ne hanno una anche lì), stacca i cavi della ricarica del tuo smartphone o tablet quando non li utilizzi e spegni sempre la luce quando esci. Controlla i serramenti e valuta l’isolamento termico.

Per conservare il calore nella stanza quando dormi, ricordati sempre di abbassare le tapparelle o chiudere bene le imposte. La temperatura ideale non deve superare i 19-20°C, considera che l’aumento di un solo grado registrerà un aumento annuale dei consumi del 6%.

Un consiglio: i tappeti aiutano a mantenere calda la camera: oltre ad essere un elemento di arredo ti aiuteranno a trattenere il caldo.

Cucina

Innanzitutto: più la usi e più risparmi. No, non è uno scherzo. Acquistare pasti già pronti e mangiare fuori andrà a pesare molto di più sul tuo budget. Premesso ciò, andiamo a vedere gli  elettrodomestici più utilizzati in questa stanza e scopriamo come farli pesare il meno possibile in bolletta.

  • Frigorifero
    Acceso h24, è sicuramente il più importante ed energivoro. Verifica che la temperatura sia sempre quella giusta: 4-5 gradi Celsius per il frigo, da -15 a -18 per il congelatore. Controlla sempre che la guarnizione dello sportello sia ermetica e si chiuda bene. Evita continue aperture e non inserire mai cibo caldo.
  • Lavastoviglie
    Usala solo dopo averla riempita completamente, scegli il ciclo economico e sciacqua bene le stoviglie prima di metterle a lavare.

Ma ecco altri consigli:

 

Bagno

Anche in bagno si consuma un bel quantitativo di corrente elettrica, impariamo a risparmiare anche qui.

Sono pochi e semplici consigli:

  • Cerca di non cambiare tutti i giorni gli asciugamani: lavaggi frequenti equivalgono a consumo di corrente elettrica, detersivo e acqua. La cosa ideale? Cambiarli settimanalmente.
  • Scegli la doccia alla vasca da bagno e utilizza dei riduttori di flusso.
  • Phon: dal momento che può consumare molto, cerca di accenderlo nella fascia oraria di minor costo (se hai sottoscritto un contratto a fasce orarie). Inoltre tamponare e asciugare prima i capelli con un asciugamano ti permetterà di usarlo per un tempo minore.
  • Lavatrice: al posto di lavaggi a 90° fai lavaggi a 60°, i risultati sono gli stessi e risparmi circa tre euro a bolletta. Fai attenzione alla classe energetica e, se hai un contratto a fasce orarie, utilizzala nelle ore meno dispendiose.
  • Asciugatrice: per ridurre i consumi basta impostare programma e temperatura idonei al tipo di tessuto e aumentare la velocità di centrifugazione. Anche in questo caso, occhio alla classe energetica e alle fasce orarie.

Visto che stiamo parlando della stanza da bagno, scopri qui se il tuo ti è “amico”: 

Giardino

Ora che sai come comportarti nei vari ambienti in cui è divisa la tua abitazione, perché non imparare a ri-premiare anche nel tuo giardino? Anche qui infatti è necessario l’utilizzo di corrente elettrica: impianto di irrigazione, barbecue, illuminazione ecc.

È ovvio che un investimento importante e risolutivo sarebbe quello di installare pannelli solari (per l’acqua calda) o fotovoltaici (per l’energia elettrica). Nel frattempo puoi seguire questi accorgimenti:

  • Evita di sprecare l’acqua

Procurati una cisterna di raccolta acqua: potrai abbattere di molto le spese in bolletta, e, se vuoi lavare la tua auto, scegli un secchio al posto della canna dell’acqua.

  • Scegli lampadine a LED o a energia solare per l’illuminazione del tuo giardino.

Hai visto com’è semplice tagliare la bolletta in poche mosse? Non pensare però che sia finita qui. Esistono tantissimi altri trucchi per risparmiare in casa, vuoi scoprire anche tutti gli altri?

Scarica gratuitamente la Guida dove imparare a risparmiare in casa. Clicca qui per riceverla in formato PDF sul tuo smartphone, tablet o pc, inizia ora a tagliare la tua bolletta.New Call-to-action

 

Topics: Risparmio Energetico, Consigli per la Casa, Risparmio in Bolletta, Efficienza

ASM SET Energia Leggera

Scritto da ASM SET Energia Leggera

ASM SET scelta da oltre 37.500 clienti per la fornitura di Luce e Gas si occupa del risparmio in bolletta.